Lo sapevi che…? #1 – NBA Draft

-Michael Jordan, il più forte giocatore di tutti i tempi, non fu selezionato con la prima scelta al Draft del 1984: venne chiamato per terzo dietro ad Hakeem “The Dream” Olajuwon (Houston Rockets) e il semisconosciuto Sam Bowie (Portland Trail Blazers). Tutto ciò dopo che il #23 aveva già passato ben tre anni al college.

-Kobe Bryant fu selezionato nel Draft del 1996 solo alla numero 13: questo a causa della sua decisione di saltare gli anni collegiali, passando direttamente dalla High School all’NBA.

-Nel Draft del 1984, i Chicago Bulls (oltre a Jordan) selezionarono Carl Lewis, atleta olimpico statunitense considerato tra i migliori della storia. Ovviamente Lewis non indossò mai la canotta dei Bulls, anche se probabilmente sarebbe stato interessante vederlo destreggiarsi sul parquet.

-Larry Bird fu chiamato alla numero sei nel Draft del 1978. Tuttavia decise di restare per un altro anno (il quarto) nel suo college di Indiana per provare a vincere il titolo NCAA. Sfortunatamente non ci riuscì, anche se negli anni successivi si riscattò grazie ai tre Anelli vinti con i Celtics.

-Kevin Garnett venne scelto con la quinta chiamata al Draft del 1995, direttamente dall’High School. Fu il secondo giocatore della storia (dopo Darryl Dawkins) ad essere scelto al primo giro senza passare per il campionato NCAA.

-Manu Ginobili fu scelto praticamente a fine Draft, come 57esimo, nel 1999. Non fu l’unico caso in cui i San Antonio Spurs compirono una vera e propria “steal”: due anni più tardi, nel 2001, selezionarono con la 28esima chiamata Tony Parker.

-Il miglior Draft della storia dell’NBA è considerato quello del 1984: infatti in quell’anno vennero scelti Hakeem Olajuwon (n.1), Michael Jordan (n.3), Charles Barkley (n.5) e John Stockton (n.16), tutti diventati poi Hall of famers.

-Il Draft più prolifico in termini di giocatori selezionati come All Star fu quello del 1996, con addirittura 63 scelte che negli anni successivi parteciparono ai vari All Star Game.

-Il peggior Draft della storia dell’NBA, invece, è considerato quello del 2000: solamente tre di quei giocatori scelti vennero poi chiamati per un All Star Game. Top 5 picks: Kenyon Martin, Stromile Swift, Darius Miles, Marcus Fizer, Mike Miller.

-Il Draft del 1968 durò la bellezza di 21 giri. Molte franchigie abbandonarono lo stadio dopo i primi giri, ed infatti solo nove dei giocatori scelti dopo l’ottavo giro andarono a giocare in NBA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *