Los Angeles Clippers, Blake Griffin che rimane è un bene o un male?

Nella notte l’ala grande ha firmato un mega-contratto da 173 milioni in 5 anni per restare a LA. I Clippers negli ultimi giorni avevano dichiarato di voler tenere i big in squadra, ma dopo la partenza di Chris Paul si presentava un bivio: rifondare la squadra con giocatori giovani e promettenti oppure firmare un top player che rimpiazzasse il giocatore andato a Houston? Forse, dopo anni di delusioni, la soluzione migliore sarebbe stata quella di puntare sulle nuove leve, ed in questo caso la firma di Griffin sarebbe risultata più dannosa che utile; ma magari la dirigenza, attribuendo la colpa degli insuccessi alla scarsa sintonia del trio Paul-Griffin-Jordan, ha intenzione di creare un altro trio che possa funzionare cambiando uno dei tre elementi. Solo il tempo dirà se la scelta presa dal GM losangelino è quella giusta o meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *