New York Knicks, chi sarà il successore di Phil Jackson?

Il ruolo di President of basketball operations dei Knicks è ora scoperto: ci sono vari nomi papabili, ma nessuno che appare veramente in vantaggio. Un nome che stuzzica un po’ tutti sarebbe quello dell’ex play dei Detroit Pistons Isiah Thomas: il “Bad Boy”, che ha già allenato la squadra della Grande Mela per due stagioni, ha però dichiarato fermamente che non ha intenzione di candidarsi per il ruolo. Un altro che ha negato la sua candidatura è John Calipari: l’allenatore dei Kentucky Wildcats in un tweet ha ricordato di essere già allenatore di college (e, tra l’altro, anche pagato quasi 10 milioni all’anno) e anche della nazionale USA giovanile, e di non avere quindi intenzione di avere un terzo incarico. Altri potenziali nomi sarebbero Masai Ujiri, che attualmente lavora coi Raptors, e David Griffin, da poco licenziato dai Cavaliers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *