Cousins vorrebbe Carmelo Anthony ai Pelicans?

Nei giorni scorsi Boogie aveva dichiarato di essere alla ricerca del pezzo mancante dei nuovi Big Three di New Orleans, ma senza rivelare nomi di possibili candidati. Ieri, una fanpage della squadra ha messo online una foto di Melo e Cousins insieme in nazionale, proponendo l’ala dei Knicks come terza stella. E DeMarcus ha evidentemente gradito la cosa, visto il suo “mi piace” alla foto…

DeMarcus Cousins dimagrito: “Mai stato meglio”

Dopo il passaggio dai Sacramento Kings ai New Orleans Pelicans, Cousins aveva dichiarato la sua volontà di dimostrarsi tra i migliori al mondo per vincere. Ed evidentemente, per farlo ha deciso di partire della forma fisica: quest’estate, infatti, DeMarcus ha assunto uno chef personale ed ha iniziato una dieta composta di molte proteine, in modo da garantire al suo fisico la miglior condizione possibile. Sembrerebbe essere sulla buona strada, vista la palese diminuzione di peso; vedremo quanto questo gioverà alla qualità del suo gioco e dove riusciranno ad arrivare gli agguerritissimi Pelicans la prossima stagione.

DeMarcus Cousins vuole i big three anche a New Orleans

I Pelicans hanno attualmente il miglior frontcourt della Lega, ma Cousins vuole un terzo giocatore che faccia diventare la franchigia veramente competitiva: per questo proprio lui ha apertamente ammesso la volontà di mettere in atto un “reclutamento” per trovare il pezzo mancante del puzzle. Attualmente non ci sono nomi precisi per questo “Mister X”, ma il giocatore che più potrebbe essere gradito a giocatori e dirigenza è il play dei Wizards John Wall; quest’ultimo ha però appena firmato un’estensione contrattuale con la sua squadra, da cui non sembra assolutamente intenzionato a separarsi

DeMarcus Cousins parla dello small ball: “Io e Davis abbiamo un vantaggio”

Si sa, da vari anni ormai la tendenza della lega NBA vira verso lo small ball, ossia il gioco che privilegia i piccoli preferendo soluzioni in velocità o tiri dalla distanza, portato principalmente dai Golden State Warriors. Questo ovviamente rischia di penalizzare molto il ruolo di centro nella pallacanestro moderna, ma DeMarcus Cousins non è preoccupato a riguardo: “Penso che il gioco della nostra squadra si concentri nelle mani mie e di Anthony Davis; noi due abbiamo delle abilità che in pochi nel nostro ruolo possono permettersi. In passato ho provato a cambiare il mio gioco, ma poi i miei allenatori mi hanno sempre detto di rimanere me stesso; solo se faccio quello che so fare la squadra può funzionare bene”.

Lo sapevi che…? #4 – Falli

-Il giocatore con più falli complessivi in carriera è Kareem-Abdul Jabbar, con 4657.

-Kareem detiene anche il record di falli totali commessi durante i vari All-Star Game disputati: 57 divisi in 18 apparizioni.

-Il giocatore ancora in attività con più falli complessivi in carriera è Vince Carter, con 3668.

-Dei giocatori in attività, quello con più falli a partita è il “Bad Boy” DeMarcus Cousins, con ben 3,86 di media.

-DMC, come da pronostico, è anche leader nei falli tecnici commessi ad allacciata di scarpe, con 0,38 a partita.

-Il giocatore con più falli tecnici complessivi in carriera è Karl Malone (che è anche secondo nella classifica dei falli personali totali), con 332.

-I Phoenix Suns sono la squadra che ha commesso più falli tecnici nelle ultime stagioni: guidano la classifica, infatti, della stagione appena conclusa (0,9 a partita), ma anche della scorsa (2,0!) e delle ultime tre (1,3 facendo la media).

-Il record per il minor numero di falli di squadra in una singola partita lo detengono i Dallas Mavericks: nel 1999, in una gara disputata a San Antonio, commisero solo 5 falli totali nei 48 minuti giocati.

-Darryl Dawkins (scomparso nel 2015, giocò anche in Italia con le maglie di Torino, Milano e Forlì) è detentore del record di falli in una singola stagione, grazie ai 386 commessi nel 1983-84 (circa 4,5 a partita).

-Nella stagione regolare 2016-17 James Harden è stato in grado di guadagnarsi più di 100 falli su tiri da 3 punti. Questo numero non solo gli ha permesso di superare ogni altro giocatore, ma anche ogni altra intera squadra: nessuna franchigia infatti è riuscita ad andare oltre gli 80 falli ottenuti da triple durante le 82 partite di Regular Season.